Se non visualizzi il messaggio in maniera corretta clicca qui



Newsletter          
Luglio 05
  Date utili   

   Data

   Evento

  18/07/05

  Apertura iscrizioni alla prova di ammissione di settembre

  18/07/05

  Apertura immatricolazioni per gli studenti che hanno superato la prova di ammissione on-line

  25/08/05

  Chiusura iscrizioni alla prova di ammissione di settembre

  25/08/05

  Chiusura immatricolazioni per gli studenti che hanno superato la prova di ammissione on-line

  29/08/05

  Apertura iscrizioni all'appello di laurea del 28/09/05

  01/09/05

  Prova di ammissione per ingegneria

  05/09/05

  Apertura domande di passaggio e/o trasferimento

  12/09/05

  Chiusura iscrizioni all'appello di laurea del 28/09/05

  12/09/05

  Apertura immatricolazioni per chi ha sostenuto la prova di ammissione di settembre e presentazione del piano degli studi del I anno

  19/09/05

  Chiusura immatricolazioni per chi ha sostenuto la prova di ammissione di settembre e presentazione del piano degli studi del I anno

  19/09/05

  Apertura presentazione del piano degli studi per gli anni successivi

  26/09/05

  Chiusura domande di passaggio e/o trasferimento

  17/10/05

  Chiusura iscrizioni ad anni successivi e presentazione del piano degli studi

  Notizie della sede  

Indagine occupazionale 2004-2005 (download)

L’indagine sulla condizione occupazionale dei laureati nella sede di Cremona giunge quest’anno alla sua seconda edizione. La prima indagine fu svolta nel luglio dello scorso anno intervistando i laureati sino alla sessione del marzo 2004. Le nuove interviste, effettuate a maggio 2005, analizzano i successivi laureati sino alla sessione del marzo 2005. L’ indagine ha preso in esame la condizione occupazionale dei neolaureati, il tempo medio di attesa, la loro posizione professionale, il tipo di contratto di lavoro, il reddito, l’utilizzo delle conoscenze apprese all’università, il livello di soddisfazione.
La grande maggioranza dei laureati in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio sceglie di proseguire gli studi, mentre una percentuale molto maggiore di laureati in Ingegneria Informatica, che si confermano come i meglio retribuiti, sceglie un immediato inserimento lavorativo. Il tempo medio di attesa del primo impiego scende da 90 a 75 giorni (36 per gli ingegneri gestionali). In media l’81% dei laureati lavora nel proprio comune di residenza, il 76% ha dichiarato una buona coerenza fra titolo di studio e lavoro svolto e l’82% manifesta un giudizio positivo sul lavoro che svolge (i più soddisfatti sono gli ingegneri informatici).

Prima uscita per il CESVIN

Ha fatto la sua prima uscita ufficiale in Camera di Commercio il Centro per lo Sviluppo e l'Innovazione (Cesvin), braccio operativo dell'Associazione Cremonese Studi Universitari nella consulenza alle imprese in tema di nuove tecnologie, che opera in stretto contatto con il Politecnico di Milano. Il Centro, grazie appunto alla collaborazione con la sede cremonese del Politecnico, con le altre importanti realtà universitarie del territorio e con le istituzioni locali, opererà per creare una forte interazione tra il mondo imprenditoriale e quello della ricerca, al fine di veicolare competenze, finanziamenti e ogni genere di risorse che possano far crescere le imprese cremonesi, creando e diffondendo innnovazione in tutte le sue forme sul territorio. Il responsabile operativo del Centro, che ha sede in via Sesto, è l'ing. Francesco Pinardi.

  Orientamento   

Inserimento professionale dei laureati - Indagine ISTAT 2004 (download)

L'Istat ha recentemente diffuso i risultati dell'indagine, ormai giunta alla sesta edizione, sull'inserimento professionale dei laureati nel 2004. Tra le numerose novità che l’edizione del 2004 presenta rispetto alle precedenti, la principale riguarda l’ampliamento del campione. I dati offerti rappresentano dunque un patrimonio informativo esaustivo ed unico, che assicura risultati attendibili rispetto all’intero territorio nazionale e a tutti i corsi di studio attivati nel sistema universitario. ...
... I laureati che trovano più facilmente lavoro sono quelli del gruppo ingegneria (l’81,7% è occupato in modo continuativo in un lavoro iniziato dopo il conseguimento del titolo), chimico-farmaceutico (72,7%) ed economico-statistico (68,2%). In termini di singoli corsi di laurea, il più immediato inserimento lavorativo spetta ai corsi del gruppo ingegneria (con una punta dell'88,6% raggiunta dagli ingegneri gestionali) ... (continua)

  Ricerche e collaborazioni  

Quando la simulazione diventa un mestiere

Francesco Casella e Francesco Schiavo, ricercatore e dottorando di ricerca, lavorano presso il laboratorio di modellistica e simulazione LOOMS della sede di Cremona del Politecnico (http://www.cremona.polimi.it/looms/).
Potete descriverci quali sono gli aspetti salienti delle vostre attività?
L'obiettivo finale dei nostri studi è la progettazione di sistemi di controllo per impianti e sistemi industriali. Ci occupiamo sia della cosiddetta meccanica "calda": caldaie, generatori di vapore, impianti termoelettrici, sistemi di cogenerazione elettrica e termica, sia della meccanica "fredda": macchine utensili, robotica industriale, sistemi meccatronici. ... (continua)

  Lettere  

A proposito di falsi miti, ma quando arrivano le ingegnere?

Sebbene la presenza femminile nelle facoltà scientifiche sia aumentata notevolmente negli ultimi anni, alcuni pregiudizi radicati e persistenti attribuiscono alle donne scarse attitudini di tipo tecnico-scientifico e altrettanto scarse possibilità di carriera in settori percepiti tradizionalmente come "maschili". Questi stereotipi finiscono per influenzare le ragazze al momento della scelta della facoltà universitaria, dissuadendole dall'intraprendere percorsi professionali di tipo tecnico-scientifico. Eppure il rendimento delle studentesse in materie scientifiche è incontestabilmente sopra la media, confermando di non avere particolari problemi ad affrontare questo tipo di studi. Sono le ragazze a tagliare il traguardo della laurea per prime, e con votazioni più alte. E anche nel mondo del lavoro, qualità tipicamente percepite come "femminili", quali sensibilità, creatività, capacità di collaborazione, rappresentano doti sempre più utili e apprezzate anche in un contesto, come quello delle professioni tecnico-scientifiche, dove prevalgono la razionalità, il pragmatismo e la competizione. Abbiamo cercato di approfondire questa tematiche con una nostra studentessa, Lucia Soverino, ecco cosa ci ha raccontato.
Perché hai scelto ingegneria?
Perché ritengo che questo tipo di laurea mi potesse dare le basi e le conoscenze per poter affrontare, una volta laureata, il mondo del lavoro.
Hai notato differenze fra maschi e femmine nell'approccio allo studio?
No, non ho riscontrato differenze di questo tipo, sono sempre riuscita a relazionarmi con i colleghi di entrambi i sessi; all'interno dei gruppi di studio non ho riscontrato una differenza metodologica tra uomini e donne. C'è sempre stata molta solidarietà e cooperazione.
Siete sempre poche in confronto ai maschi?
La percentuale di donne è tutt'altro che elevata: fin dal primo anno, per un totale di circa 100 iscritti, le studentesse erano una decina.
Hai qualche timore per eventuali discriminazioni nel mondo del lavoro?
Non penso che possano ancora esserci, ad oggi, dei preconcetti sulle donne; soprattutto in ambito lavorativo. L'importante è dimostrare le proprie conoscenze, partire con le basi che l'università fornisce e approfondirle continuamente con l'esperienza che il lavoro quotidiano può offrire.
A volte le ragazze hanno paura di dover rinunciare alla vita di relazione, studiando ingegneria si ha il tempo per altro?
Sicuramente si. La mole di lavoro richiede tempo e impegno, suddiviso tra lezioni e studio autonomo, ma con qualche sacrificio sono riuscita a coltivare la mia passione per la danza. Pratico questa disciplina da 18 anni, di cui gli ultimi 2 da insegnante per corsi amatoriali. Organizzando il mio tempo sto riuscendo a portare avanti entrambi gli impegni, mi alleno circa 4 giorni alla settimana, questi allenamenti vengono poi intensificati in previsione degli spettacoli che si svolgono durante l'anno. Di recente ci siamo esibiti in piazza del duomo a Cremona, Giovedì 16 Giugno ho preso parte allo spettacolo di danza classica e moderna con la scuola "Teatro Danza di Paola e Silvia Posa".
Grazie, non possiamo che augurarti una splendida carriera magari continuando a conciliare l'amore per la danza con il rigore dell'ingegneria.

Ingegneria e musica

Nei giorni scorsi uno dei nostri studenti si è conquistato alcuni articoli sulla stampa locale per le sue qualità canore, il suo nome è Simon Dognimin Kone ed era uno dei componenti del coro che ha eseguito sabato 25 giugno la Missa Solemnis di Beethoven nel Duomo di Santo Stefano a Vienna. Dalle sue parole traspare ancora l'emozione per essere stato uno dei tenori del concerto e per avere avuto l'onore di cantare nella capitale della musica e anche per averlo fatto per beneficenza. Infatti, tutto l'incasso della serata verrà utilizzato per restaurare il Duomo di Santo Stefano.
Simon è arrivato a Cremona nel 2002 e sta studiando Ingegneria Informatica nella sede di Cremona del Politecnico di Milano. Ci ha raccontato che attualmente canta sia nel Coro della Cappella Musicale della Cattedrale sia in quello della Scuola Costanzo Porta.

Ma come fai a cantare e studiare, gli abbiamo chiesto?
Non è facile, anche perché provo due volte a settimana per il coro della Cattedrale e una o due volte a settimana per quello della Scuola Costanzo Porta, cantavo però già quando vivevo in Costa d'Avorio e mi sarebbe dispiaciuto smettere.
Sbaglio o lavori anche?
Si, faccio anche dei lavori per riuscire a mantenermi e per ottenere il permesso di soggiorno, al momento sto lavorando in un bar.
Vivi solo quindi a Cremona, hai avuto problemi per trovare un alloggio?
No, non ho avuto problemi, ho un alloggio nella casa parrocchiale di Sant'Agata e l'ho trovato tramite il coro di Sant'Agata, perché prima cantavo anche in quel coro.
Non dev'essere facile conciliare tutti questi impegni.
Non lo è, io do la precedenza al lavoro e quindi vado un pò più lentamente con gli esami rispetto agli altri ragazzi.
In città come ti trovi?
Bene, ho molti amici.
E in università?
Bene, ho conosciuto molti ragazzi simpatici e i docenti sono molto disponibili e cordiali quando vado a chiedere qualche chiarimento.
Grazie, ci congratuliamo con te per i tuoi successi in ambito canoro e ti auguriamo di poter portare a compimento in modo brillante i tuoi studi.

  Rassegna stampa  

   Data

   Testata

   Titolo articolo

  06/04/05

  QUARK

  ADOTTA UN RICERCATORE, SALVA LA SCIENZA

  07/04/05

  LA CRONACA DI CREMONA

  ACSU: VIA LIBERA AL CENTRO SERVIZI PER L'IMPRESA

  20/04/05

  CORRIERE DELLA SERA Ed. Milano

  INTESA MIT DI BOSTON E POLITECNICO DI MILANO: FAREMO RICERCA INSIEME

  21/04/05

  IL SOLE 24 ORE

  ATENEI IN CERCA D'ORIENTAMENTO

  26/04/05

  CRONACA DI CREMONA

  QUANDO L'UNIVERSITA' INCONTRA LA SCUOLA

  30/04/05

  IO DONNA

  MA QUANDO ARRIVANO LE INGEGNERE?

  01/05/05

  AIRONE

  INGEGNERI PER L'AMBIENTE

  05/05/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  LO STUDIO DI PONTI DI CALORE OGGI A GEO & GEO SU RAITRE CON GLI SCIENZIATI DELL'ASELLI

  06/05/05

  IL GIORNALE Ed. Milano

  LE IMPRESE INCONTRANO I LAUREATI: INGEGNERI GESTIONALI I PIU' RICHIESTI

  07/05/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  UNA NUOVA SEDE PER IL POLITECNICO

  07/05/05

  CRONACA DI CREMONA

  FONDAZIONE POLITECNICO, ORA C'E' ANCHE CREMONA

  07/05/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  CESVIN UN PONTE TRA AZIENDE E UNIVERSITA

  08/05/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  GLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI MILANO DA ARVEDI

  10/05/05

  LA CRONACA DI CREMONA

  STUDENTI PROTAGONISTI NELL'ORIENTAMENTO

  14/05/05

  LA CRONACA DI CREMONA

  TRADIZIONE E INNOVAZIONE, LA CITTA' E' SCHIACCIATA SULLA PRIMA CONDIZIONE

  15/05/05

  LA CRONACA DI CREMONA

  PRIMA USCITA PER IL CESVIN

  16/05/05

  IL MESSAGGERO

  LE AZIENDE HI-TECH ORA ASSUMONO LE DONNE

  20/05/05

  CORRIERE LAVORO SUPP.CORRIERE

  UNIVERSITA'

  24/05/05

  LA CRONACA DI CREMONA

  LA CARICA DEI TRENTENNI

  25/05/05

  IL GIORNALE DI BRESCIA

  POLITECNICO, LA CARICA DEI 1283

  27/05/05

  LA REPUBBLICA

  ATENEI, IN CALO I "FUORI CORSO" E A LEZIONE ORA VANNO 7 SU 10

  28/05/05

  CORRIERE DELLA SERA Ed. Milano

  OBIETTIVO INNOVAZIONE

  31/05/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  IL POLITECNICO PROTAGONISTA DELLE '24H' DI SOLIDARIETA'

  01/06/05

  CORRIERE DELLA SERA Ed. Milano

  RICERCA, L'UNIVERSITA' ACCUSA LE AZIENDE

  01/06/05

  CORRIERE DELLA SERA Ed. Milano

  "NON BASTA CHIEDERE, LE AZIENDE INVESTANO NELL'UNIVERSITA'"

  01/06/05

  ANSA

  LAVORO: PIU' FACILE PER INGEGNERI, CRESCE L'OCCASIONALE

  02/06/05

  IL GIORNALE Ed. Milano

  LAVORO CERTO PER ECONOMISTI E INGEGNERI

  05/06/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  ITIS, VINCE L'INFORMATICA

  07/06/05

  LA CRONACA DI CREMONA

  QUANDO LA SIMULAZIONE DIVENTA UN MESTIERE

  14/06/05

  LA PROVINCIA di Cremona

  "SISTEMICA AIUTERA' LE IMPRESE"

  21/06/05

  IL GIORNALE Ed. Milano

  PIRATERIA INFORMATICA VINTA DAL POLITECNICO LA GUERRA TRA UNIVERSITA'


  Gli articoli della rassegna stampa sono in formato tiff.
  Per visualizzarli correttamente è consigliabile scaricare il plug-in gratuito Alternatiff disponibile al sito www.alternatiff.com

  - PER RICEVERE LA NEWSLETTER CLICCA QUI
  - PER NON RICEVERE PIU' LA NEWSLETTER CLICCA QUI
  - PER LEGGERE LE NEWSLETTER PRECEDENTI CLICCA QUI