Se non visualizzi il messaggio in maniera corretta clicca qui



Newsletter          
Gennaio 07
  Date utili   

   Data

   Evento

22/01/07

Inizio presentazione domande di laurea per appello di marzo

22/01/07

Inizio preiscrizione laurea specialistica 2º semestre

29/01/07

Inizio sessioni d'esami per gli studenti del primo anno

31/01/07

Termine consegna copia dello stipendio relativo al mese di dicembre 2006 per gli studenti lavoratori che hanno chiesto l'esonero dalle tasse

05/02/07

Inizio sessioni d'esami per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo

05/02/07

Inizio verifiche 2º emisemestre per gli studenti iscritti al Master in Progettazione di Sistemi Meccatronici

12/02/07

Termine presentazione domande di laurea per appello di marzo

15/02/07

Termine registrazione e consegna verbali laureandi

16/02/07

Termine verifiche 2º emisemestre per gli studenti iscritti al Master in Progettazione di Sistemi Meccatronici

19/02/07

Inizio presentazione piano di studio per gli studenti del primo anno

22/02/07

Vacanza

23/02/07

Vacanza

26/02/07

Termine preiscrizione laurea specialistica 2º semestre

27/02/07

Inizio valutazione condizioni e prove d'accesso per l'ammissione alla laurea specialistica 2º semestre

05/03/07

Inizio 2° semestre corsi del primo anno

05/03/07

Inizio presentazione piano di studio per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo

05/03/07

Appello di laurea

09/03/07

Termine valutazione condizioni e prove d'accesso per l'ammissione alla laurea specialistica 2º semestre

10/03/07

Giornata di orientamento

10/03/07

Termine sessione di esami per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo

12/03/07

Inizio 2° semestre corsi anni successivi al primo

12/03/07

Termine presentazione piano di studio per gli studenti del primo anno

12/03/07

Termine immatricolazione laurea specialistica 2º semestre

19/03/07

Termine presentazione piano di studio per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo

30/03/07

Termine consegna Modello Cud relativo all'anno solare 2006 per gli studenti lavoratori che hanno chiesto l'esonero dalle tasse

 Notizie della sede  

Giornata di Orientamento: “Studiare al Politecnico di Milano a Cremona”
Open Day - 10 Marzo 2007

Durante la Giornata di Orientamento docenti e studenti presenteranno i Corsi di Laurea attivi presso la Sede di Cremona (Ingegneria Gestionale, Ingegneria Informatica, Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio) ed il personale tecnico-amministrativo fornirà chiarimenti sui servizi e gli aspetti amministrativi della vita universitaria. Sarà inoltre distribuito il CD multimediale con il materiale informativo sui Corsi di Laurea in Ingegneria dell’intero Ateneo.
Per ulteriori informazioni puoi contattare i numeri: 0372 56 77 03/04, inviare un’e-mail all’indirizzo orientamento@cremona.polimi.it o visitare la sezione del nostro sito: www.cremona.polimi.it/orientamento. Scarica il programma completo della giornata.
La Sede di Cremona sarà inoltre presente nei Saloni dello Studente nelle città di Brescia (6, 7, 8 Febbraio), Crema (16 Febbraio) e Piacenza (29, 30 Marzo).

Mostra tra il Fare e il Pensare: L'idea giusta per affrontare problemi complessi
Progetti nati dalla collaborazione tra il Politecnico di Milano e il Liceo Scientifico "G. Aselli" di Cremona
A cura del Prof. Egidio Battistini


L’attenzione che il Politecnico di Milano ha nei confronti della scuola superiore si concretizza da alcuni anni nella collaborazione con le diverse realtà scolastiche. Agli studenti degli ultimi anni vengono proposti progetti che hanno risvolti tecnico-scientifici e, affiancati da tutor interni alla scuola e tutor del Politecnico di Milano, affrontano e risolvono le problematiche inerenti allo sviluppo del progetto stesso. Alcuni progetti sono stati presentati e/o premiati al concorso nazionale "I giovani e le scienze". I progetti, nati dalla collaborazione fra Politecnico di Milano e Liceo Scientifico "G. Aselli" di Cremona, sono frutto dello studio, della ricerca e dell'intuizione di equipe di studenti dell'Aselli. Dai rallentatori alla muffa, al taglio dei tronchi e tanto altro ancora: una mostra che apre nuove prospettive alla soluzione dei più disparati problemi della vita quotidiana. I lavori sono stati esposti, nel mese di Novembre, presso il Museo di Storia Naturale di Cremona e, nel mese di Dicembre, presso la Sede di Cremona del Politecnico di Milano e saranno presto trasferiti nella Sede di Milano. I contenuti della mostra sono stati riassunti sul sito web: www.cremona.polimi.it

Apre il nuovo Bar mensa: l'inaugurazione ufficiale è prevista per il 12 marzo
Diamo voce ai nuovi gestori del Bar


Fra pochi giorni apriremo i battenti. Siamo felici di questa opportunità. Vogliamo che il nostro Bar Self-service sia considerato non solo un punto di ristorazione, ma anche un luogo di ritrovo e soprattutto di relax. Ogni giorno troverete i quotidiani delle maggiori testate a Vostra disposizione e ci sarà sempre il nostro "42 pollici" collegato con il mondo. Potrete bere un buon the nel pomeriggio. Siamo tre soci. Proveniamo da esperienze professionali eterogenee, ma legati tutti da uno spirito comune: il profondo senso di accoglienza e di servizio nei confronti della clientela. Per dirlo in una battuta la tanto decantata "customer-satisfaction" è nata dopo di noi. Abbiamo pensato ad una iniziativa, che riteniamo Vi piacerà. L'abbiamo chiamata: "Una frase al giorno". All'ingresso del Bar troverete una lavagna dove tutte le mattine sarà scritta una frase celebre di uno scrittore, poeta, filosofo, oppure un titolo di attualità estratto da un'intervista del quotidiano del giorno, o anche semplicemente un sostantivo legato alla realtà che ci circonda, dalla temperatura ai risultati delle partite di calcio. Sotto ci sarà lo spazio per Voi. Indicherete il Vostro nome e la Vostra "considerazione" o risposta. L'indomani troverete la nuova frase ed accanto il nome del vincitore o vincitrice di un cappuccio e di una brioche. Sarà il nostro modo di augurarVi "Buongiorno". Vogliamo precisarVi che siamo disponibili ad organizzare feste di laurea o semplicemente delle "bicchierate" per qualche festa d'esame superato. Vi aspettiamo numerosi. Ma soprattutto, quando tornate alle Vostre attività quotidiane di studio e di docenza, desideriamo saperVi contenti di essere venuti da noi.
Flavio, Luca e Baldo

Leggi l’intervista

Torneo di calcio a 5 organizzato dal CUS (Centro Universitario Sportivo)
Open Day - 10 Marzo 2007

La Sede di Cremona del Politecnico e il CUS (Centro Universitario Sportivo) organizzano, in occasione della “Giornata di Orientamento”, la prima edizione del torneo CUS di calcio a 5. La manifestazione è aperta a tutti e la partecipazione è gratuita per i tesserati CUS (tessera annuale 12 euro). Ad ogni giocatore iscritto al torneo verrà fornita dal CUS la maglietta con cui giocare e sarà assegnato un premio ricordo alle prime squadre classificate. La pianificazione delle partite varierà a seconda del numero di squadre iscritte e ad ogni squadra sarà comunque garantito un numero minimo di 3 partite da giocare.
Per informazioni, regolamenti ed iscrizioni: ideeinfo@cremona.polimi.it

Mostra Fotografica: L'inverno 2006/2007
Organizzata dall'associazione studentesca Idee & informazione del Politecnico di Milano - Sede di Cremona

L’Associazione Idee e Informazione organizza per l’a.a. 2006/2007 la mostra fotografica “…scatta…scatta…scatta…” e propone come tema ‘L'inverno 06/07’. La manifestazione ha lo scopo di favorire l’incontro tra il polo universitario e il territorio cremonese affinchè si rafforzino ulteriormente i rapporti con la cittadinanza. L’organizzazione invita gli appassionati di fotografia a partecipare consegnando (in Portineria o in Segreteria del Politecnico di Milano – sede di Cremona – via Sesto, 41) il proprio cd/dvd contenente un massimo di 4 foto. Saranno scelte le foto più significative di ciascun autore, l’organizzazione provvederà a stamparle ed esporle in mostra all’interno della sede universitaria. Si ricorda che la partecipazione al concorso è gratuita.
Per informazioni puoi leggere le regole di partecipazione sulla locandina.

Idee e Informazione: viaggio organizzato a Monaco di Baviera
L'associazione degli studenti della Sede di Cremona ha ottenuto dal Politecnico il finanziamento di un viaggio didattico autogestito


Prenderà presto il via la spedizione organizzata dai ragazzi dell’associazione Idee e Informazione con destinazione Monaco di Baviera. Gli studenti partiranno il 12 Marzo da Cremona e faranno ritorno il giorno 16. Moreno Morandi e Matteo Ronda ci raccontano i motivi che li hanno spinti ad organizzare questo viaggio.
Abbiamo scelto Monaco di Baviera perché è una delle più grandi città Europee e può vantare ottimi musei! Scopo principale di questo viaggio è la visita al “Museo della Scienza e della Tecnica”, uno dei più grandi musei scientifici d’Europa. Faremo tappa, durante il viaggio di andata, al Castello di Neuschwanstein: il monumento più visitato della Germania (e il castello più fotografato d'Europa); avremo poi l’occasione di ammirare la Neue Pinakothek che espone, tra le altre, le opere di Manet, Cézanne e Van Gogh per un totale di oltre 500 capolavori tra quadri e sculture. Visiteremo sicuramente il museo della BMW dove potremo ammirare le evoluzioni del motore e la storia delle automobili in una delle più grandi e nobili case produttrici del mondo. Avremo inoltre l’opportunità di scoprire le opere realizzate in occasione dei giochi olimpici del 1972 all’Olympiapark. Il viaggio si concluderà a Garmisch, dove ci fermeremo per una giornata sulla neve, poi di corsa a casa per riprendere le lezioni...

  Ricerche e collaborazioni

I laghi di cava come regolatori delle emergenze idriche: il progetto CAVE
Finanziato dalla Fondazione Cariplo un progetto del Prof. Marco Mancini

L’autorità di Bacino del fiume Po, collaborando in modo sinergico con la Regione Lombardia, si è fatta promotrice di un protocollo d’intesa per prevenire gli eventi di magra e le relative emergenze idriche nel bacino idrografico del fiume Po. Nel territorio lombardo le principali fonti della risorsa idrica, utilizzabili per far fronte ai periodi siccitosi, si possono evidenziare nei grandi laghi, nei serbatoi artificiali localizzati nella fascia montana, nella falda freatica e nei suoi affioramenti tramite i fontanili. L’elevato numero dei laghi di cava presenti nella Regione rappresenta un importante volume di acqua che può essere impegnata a tale scopo; questa risorsa deve essere vista in modo integrato e partecipato con tutto il territorio circostante.
Il Progetto CAVE mira a valutare la possibilità e le modalità di utilizzo dei volumi idrici disponibili nei laghi di cava presenti in Lombardia come regolatori di situazioni di emergenza idrica, attraverso la messa a punto di una metodologia interdisciplinare che considera un uso integrato e partecipato fra i portatori di interesse della risorsa idrica tra le differenti fonti disponibili . Tale metodologia viene implementata in uno strumento informatico prototipale di supporto alle decisioni (DSS) che permette di progettare e applicare le regole alternative per l’utilizzo della risorsa idrica in caso di emergenza. La metodologia e il DSS saranno testati in un caso pilota concernente alcune cave a monte della città di Crema. Il progetto sarà sviluppato e documentato in modo da essere successivamente riapplicabile ad altre cave della Regione o del bacino del Po.

Spot contro le polveri sottili
Il tema di lavoro per il 2006 è la qualità dell'aria

L'Amministrazione comunale di Cremona dall'agosto 2005 ha istituito un Gruppo di Lavoro Interassessorile ed Intersettoriale avente il compito di elaborare iniziative di educazione ambientale. Al gruppo di lavoro partecipa il Politecnico di Milano - Centro per lo Sviluppo del Polo di Cremona. Finalità del gruppo di lavoro è sviluppare azioni volte a radicare nella cittadinanza una cultura dell’ambiente e della necessità di salvaguardarlo, elaborando iniziative di educazione ambientale che mirino a sostenere l’informazione partecipata e l’assunzione di responsabilità dei cittadini rispetto all’ambiente, visto come bene comune prioritario. Il gruppo ha posto come tema di lavoro per il 2006 la qualità dell'aria, legato all'uso privato del mezzo e quindi alla mobilità sostenibile. Dal lavoro del gruppo è emersa l'esigenza di realizzare subito uno spot audiovisivo di impatto, che focalizzasse l'attenzione sul problema inquinamento dell'aria, soprattutto in relazione all'eccessivo uso delle auto, e che fornisse qualche dato significativo sugli effetti sulla salute. Lo spot è stato completato lo scorso dicembre. Viene attualmente trasmesso sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e sarà proiettato anche nelle sale cinematografiche.

  Tirocini e Tesi di Laurea

Progettazione e sviluppo di un'applicazione per esami on line
Tesi di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica di Jody Marca
Relatore: Prof. Paolo Cremonesi

Lo scorso dicembre Jody Marca ha conseguito la Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica concludendo il suo percorso di studi con la realizzazione di un'applicazione per esami on line, frutto di un lavoro di ricerca e sviluppo confluito in un interessante elaborato finale. Negli ultimi anni infatti si è sentita la necessità di sviluppare piattaforme informatiche di supporto alla didattica che permettessero di effettuare delle sessioni d'esame online. I software presenti sul mercato non danno solitamente la possibilità di eseguire e correggere esercizi di informatica che richiedono la compilazione del codice sorgente prodotto dallo studente. Il lavoro di Tesi è stato incentrato sulla progettazione e sullo sviluppo di un'applicazione web in grado di supplire a questa carenza, consentendo ai docenti di risparmiare il tempo solitamente impiegato per la correzione degli esercizi.
Il sistema permette ai docenti l'inserimento di un insieme di esercizi e domande che saranno proposti agli studenti e corretti in modalità automatica, fornisce inoltre agli studenti la possibilità di effettuare sessioni di esercitazione in preparazione agli esami.
L'applicazione Web utilizza tecnologie e framework emergenti ed implementa un architettura a sei livelli con un alto grado di modularità, che facilita gli sviluppi futuri e gli adattamenti al cambiamento dei requisiti. Oltre alla massimizzazione della manutenibilità si sono presi in considerazione gli aspetti relativi alla sicurezza informatica e al dimensionamento del carico.
L'interfaccia grafica è stata studiata per essere molto intuitiva e l'utilizzo di AJAX (Asynchronous JavaScript and XML), con un approccio non invasivo, permette l'incremento della User Experience degli utenti senza dover sacrificare alcun aspetto di accessibilità.

  CESVIN - CEntro SViluppo e INnovazione


PATTO PER LO SVILUPPO
Cesvin è coinvolto nei lavori del Patto per lo sviluppo della Provincia di Cremona. I tavoli del Patto per lo Sviluppo hanno l’obiettivo di accertare le esigenze del territorio e individuare le linee d’azione necessarie alla risoluzione dei problemi e censire e selezionare progetti nuovi o esistenti relativi alle diverse linee strategiche promosse dal Patto. I progetti saranno caratterizzati da elementi di forte priorità, rilevanza ed interesse per il sistema socio-economico cremonese.

CERTIFICAZIONE DELL'EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI
Nell’ambito del Patto per lo Sviluppo della Provincia di Cremona, Cesvin è stato incaricato del coordinamento del tavolo tematico dedicato alla Certificazione dell'Efficienza Energetica degli Edifici: si occuperà quindi dell’individuazione delle normative in materia, dell’uniformazione territoriale, della divulgazione e dell’organizzazione delle attività. La formazione riguardo le normative di Progettazione e Certificazione Energetica degli Edifici, valide su tutto il territorio della Provincia di Cremona, sarà rivolta ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni locali e a professionisti, quali ingegneri, architetti e geometri.

PROGETTO AZIENDA PULITA @ PROVINCIA DI CREMONA
Cesvin ha predisposto un interessante progetto che vedrà impegnati il Politecnico di Milano e il Settore Ambiente della Provincia di Cremona nello studio della produzione e gestione dei rifiuti provenienti dal processo produttivo delle aziende del territorio provinciale. Il progetto permetterà non solo di conoscere lo stato attuale della produzione di rifiuti in ambito territoriale, ma soprattutto di individuare le politiche necessarie alla risoluzione delle criticità riscontrate e all'ottimizzazione della situazione. Il progetto è orientato secondo le linee guida dettate dall'Agenda 21 Locale della Provincia di Cremona in relazione ai principi espressi nella carta di Aalborg. Per questo motivo, accanto alle attività operative, saranno realizzate alcune attività di formazione e sensibilizzazione rivolte alle aziende coinvolte nel progetto, al personale della pubblica amministrazione e alle associazioni di categoria. I ricercatori che realizzeranno le attività operative saranno retribuiti tramite la sovvenzione globale Ingenio.

RSA (Residenze Socio-Assistenziali)
È giunto al termine della prima fase dei lavori il progetto realizzato dalla Provincia di Cremona per l’utenza anziana fragile ospitata nelle strutture socio-assistenziali del proprio territorio. I dati raccolti durante le numerose visite presso gli istituti coinvolti nel progetto sono ora allo studio dei membri del gruppo di lavoro del DIG (Dipartimento di Ingegneria Gestionale) del Politecnico di Milano coordinato dalla Prof.ssa Cristina Masella.

BANDO INGENIO
Cesvin ha promosso e veicolato il Bando Ingenio della Regione Lombardia per borse di ricerca destinate a progetti di innovazione e sviluppo tecnologico. Sono quindi stati avviati alcuni progetti di collaborazione tra importanti realtà territoriali ed il Politecnico di Milano, in cui il contributo di Cesvin si è rivelato fondamentale nella fase di incontro tra le parti: studio delle aree boscate della Provincia di Cremona, creazione di un soggetto editoriale per pubblicazioni scientifiche in materia di energie rinnovabili da fonti agricole realizzato da Libera Agricoltori Cremonesi.

  Convegni

Convegno Handimatica, Bologna 2006 - L'accessibilità come misura di civiltà
Intervista a Osvaldo Marcotti


Dal 30 novembre al 2 dicembre a Bologna si è svolto il più importante evento italiano nel settore dell'accessibilità: "Handimatica 2006 - L'accessibilità come misura di civiltà". Il tema principale affrontato sono state le tecnologie informatiche e telematiche per l'integrazione delle persone con disabilità. Ha partecipato come oratore l'ing. Osvaldo Marcotti, laureato in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, che ha studiato presso la nostra sede.
Ciao Osvaldo, di cosa ti occupi attualmente e cosa ti ha spinto a partecipare a questo convegno?

Le mie mansioni all’interno di IBM riguardano il settore del Market Intelligence: il mio ruolo nel team è quello di rispondere alle richieste espresse da tutti i dipartimenti interni e di redigere un Report mensile sul mercato e sui nostri competitor che viene visionato dalla Direzione Generale IBM Italia. Gli organizzatori del convegno mi hanno invitato a partecipare ed io ho accettato, reputando la proposta una buona opportunità per mettere a disposizione le mie esperienze e contemporaneamente migliorare il mio bagaglio di conoscenze.
Il tuo rapporto con le nuove tecnologie è sempre stato un po’ particolare... raccontaci un po’ il tuo percorso.
Il mio percorso di vita e’ strettamente legato al mondo dell’ICT: infatti, anno dopo anno, le tecnologie sono diventate mie amiche e un aiuto insostituibile permettendomi di seguire i corsi all'Università. Grazie agli enormi progressi fatti dalla tecnologia, il Politecnico di Milano mi ha dato la possibilità di assistere alle lezioni tenute presso la Sede Centrale tramite un computer e una connesione veloce ad Internet, da una postazione ricavata all’interno della Sede di Cremona. La tele-didattica mi ha permesso di partecipare alle lezioni anche da casa, ero sempre collegato con il docente del corso e potevo intervenire per fare domande come se fossi fisicamente in aula. L’evoluzione delle tecnologie mi ha consentito di entrare nel mondo del lavoro: nell’estate del 2005 la collaborazione tra Politecnico e IBM mi ha offerto l’opportunità di lavorare tramite il telelavoro. Questo sistema mi permette di svolgere ogni mansione in una sorta di ufficio virtuale, creato semplicemente con l’ausilio di un pc portatile e di una connessione internet. Posso quindi rimanere a casa oppure recarmi nell'ufficio, allestito nella sede di Cremona del Politecnico di Milano, e restare in stretto contatto con tutti i miei colleghi e il mondo IBM, come se fossi fisicamente presente in azienda. Il sistema sfrutta una chat interna che collega tutto il personale IBM in qualsiasi sede o parte del mondo si trovi.
Considerando l’ambito lavorativo, in che cosa ti agevolano le tecnologie esistenti?
La straordinarietà delle evoluzioni ICT mi ha dato l'oppportunità di scrivere e svolgere ogni compito in piena autonomia. Grazie a un pc e alcuni programmi standard di Windows XP, come ad esempio la tastiera a schermo, riesco perfettamente a lavorare al pc con il solo utilizzo del mouse.
Idee e progetti per il futuro?
Penso e spero di migliorarmi. E perchè no, iscrivermi nuovamente all’università.
Pensi che la collaborazione con l’università possa trovare nuove strade?
Sì, qualche idea c’è e la stiamo valutando: sono fiducioso!

Leggi l'articolo sul convegno

  Rassegna stampa  

Data

   Testata

   Titolo articolo

30/09/06 Il Mondo salute Lombardia LAUREA BREVE? LAVORO IMMEDIATO
02/10/06 Il Giornale MILANO LA CONFERENZA: IL POLITECNICO SVELA I SUOI BREVETTI
03/10/06 La Libertà di Piacenza LA RAGAZZA MANAGER PENSA ALLA FAMIGLIA
10/10/06 La Cronaca di Cremona POLITECNICO: 33 NEO-DOTTORI NELLA SESSIONE DI SETTEMBRE
13/10/06 IL CORRIERE DELLA SERA PARTONO DAGLI ATENEI I MAGHI DEI BREVETTI
13/10/06 Il Resegone FOCUS, CON IL POLI E LA PROVINCIA PER FAR CRESCERE L'INNOVAZIONE
14/10/06 Il messaggero UNIVERSITA', PARCHEGGIO ADDIO
16/10/06 Il Sole 24 Ore MILANO ACCENDE L'IPTV E VINCE IN EUROPA
16/10/06 AFFARI & FINANZA MILANO, IL POLITECNICO SULLE ORME DEL MEDIA LAB
18/10/06 Il Sole 24 Ore PIU' INGEGNERI NEI DISTRETTI
20/10/06 IL CORRIERE DELLA SERA LA CARRIERA INIZIA A 20 ANNI. GIA' CON LO STAGE
22/10/06 La Pronvincia di Cremona UNIVERSITA' - IMPRESE, RAPPORTO CHE CRESCE
24/10/06 Il Sole 24 Ore INGEGNERIA PRENOTA SUBITO IL "POSTO"
24/10/06 Il Giornale LAVORO, TUTTI PAZZI PER GLI INGEGNERI MANAGER
24/10/06 Il Giornale "E' VERO, SIAMO I PROFESSIONISTI PIU' RICHIESTI"
24/10/06 La Cronaca di Cremona IL MASTER CHE MI HA FATTO SCOPRIRE L'AMERICA
25/10/06 Il Sole 24 Ore STUDENTI, IMPARATE A CHIEDERE DI PIU'
26/10/06 MONDO PADANO UNIVERSITA' E IMPRESA
01/11/06 Il giornale dell'Ingegnere "RFI SOLUTION CENTER", CENTRO INNOVATIVO PER ACCRESCERE LA COMPETITIVITA' DEL PAESE
03/11/06 La Cronaca di Cremona GOVERNO DEL TERRITORIO, SEMINARIO
04/11/06 IL GIORNO MIP-POLITECNICO ESPORTA IN CINA IL SUO SAPERE
05/11/06 Corriere delle Comunicazioni POLIMI PREMIATO A STANFORD
06/11/06 La Provincia di Como ATENEI, SOLO IL POLITECNICO BRILLA IN EUROPA
07/11/06 Il Giornale POLITECNICO: LA CITTA' NON CI AIUTA. COSI' I "CERVELLI" ANRDANNO ALTROVE
07/11/06 IL CORRIERE DELLA SERA POLITECNICO, FESTA E ACCUSE. BALLIO: "TROPPI OSTACOLI. COSI' NON SI E' COMPETITIVI"
11/11/06 La Cronaca di Cremona URBANISTICA, AFFOLATO IL CONVEGNO
15/11/06 La Cronaca di Cremona CUSTOMER SURVEY IN AZIENDA
18/11/06 La Provincia di Cremona UNIVERSITA'? UNA SCELTA DI VITA
26/11/06 La Provincia di Cremona CONVEGNO A CREMONA SU BIOLOGIA ED ECONOMIA
28/11/06 La Cronaca di Cremona L'ASTRAZIONE DIVENTA SCIENZA
29/11/06 La Cronaca di Cremona STORIA DI OSVALDO: COSI' LA TECNOLOGIA MI AIUTA A VIVERE
29/11/06La Cronaca di Cremona ECCELLERE E INNOVARSI: LA SPINTA DEL CESVIN
01/12/06 IL GIORNALE DI BRESCIA UN BRESCIANO CONQUISTA HARVARD
06/12/06 AVVENIRE AL POLITECNICO IL PREMIO INNOVAZIONE
07/12/06La Cronaca di Cremona IL TRAFFICO AL RONDO' DIVENTA MATERIA AL LICEO
07/12/06 La Provincia di Cremona GLI INDUSTRIALI PREMIANO GLI STUDENTI PIU' BRAVI
12/12/06 IL CORRIERE DELLA SERA SCONTI, VIAGGI E PLAYSTATION PER GLI ISCRITTI AL POLITECNICO
17/12/06 Corriere delle Comunicazioni IPTV: PREMIATO IL POLIMI
29/12/06 Il Sole 24 Ore DOPO LA RIFORMA LAUREATI PIU' GIOVANI


  Gli articoli della rassegna stampa sono in formato tiff.
  Per visualizzarli correttamente è consigliabile scaricare il plug-in gratuito Alternatiff disponibile al sito www.alternatiff.com

  - PER RICEVERE LA NEWSLETTER CLICCA QUI
  - PER NON RICEVERE PIU' LA NEWSLETTER CLICCA QUI
  - PER LEGGERE LE NEWSLETTER PRECEDENTI CLICCA QUI